Home /Il cammino verso la felicità /La Strada della Misericordia e della Dignità / La Strada della Misericordia.

La Strada della Misericordia.


La Strada della Misericordia.

Ogni capitolo del Corano inizia con due nomi di Allah (Il Compassionevole, il misericordioso), e Dio ha descritto se stesso come misericordioso:

{54 Quando vengono a te quelli che credono nei Nostri segni, di’: «Pace su di voi! Il vostro Signore Si è imposto la misericordia. Quanto a chi di voi commette il male per ignoranza e poi si pente e si corregge, in verità Allah è perdonatore, misericordioso»}.
[Al-An’âm (Il Bestiame): 54]

La Sua Misericordia comprende ogni cosa:

{156 Annoveraci un bene in questa vita terrena e un bene nell’Altra vita. Ecco che, pentiti, ri torniamo a Te». E [Allah] disse: «Farò sì che il Mio castigo colpisca chi voglio, ma la Mia misericordia abbraccia ogni cosa: la riserverò a coloro che [Mi] temono e pagano la decima, a coloro che credono nei Nostri segni,} [Al-A’râf:156]

Allah invogliò la gente nella Sua misericordia, e li ammonì della disperazione di essa, o non ottenerla mai:

{53 Di’: «O Miei servi, che avete ecceduto contro voi stessi, non disperate della misericordia di Allah. Allah perdona tutti i peccati. In verità Egli è il Perdonatore, il Misericordioso}.[Az-Zumar (I Gruppi):53]

Perchè Egli è Misericordioso e ama il perdono. Il Profeta Mohammed disse: «Allah tende la mano di giorno per dare la possibilità ai peccatori del giorno di pentirsi, e la tende di notte per dare la possibilità ai peccatori della notte di rimettersi, finché il sole non si spunta all’orizzonte». (Narrato da Muslim). E sulla misericordia di Allah, il Profeta disse:«Dio ha scritto un libro prima di creare le creature, affermando che la Sua misericordia aveva antecipato la Sua ira». (Narrazione Concordata). E disse sulla Misericordia di Dio”: «Allah fece della misericordia cento frammenti; di cui trattenne novantanove, e fece scendere sulla terra un frammento, e di quello che la gente invoca la pietà perchè la cavalla sollevasse lo zoccolo dal puledro, temendo che lo facesse del male». (Narrato da Al Bukhari).

Allah inviò il Profeta Mohammed (Pace e Benedizione di Allah sulla Sua Anima) sulla terra come segno della Sua misericordia per tutta l’umanità:

{107 Non ti mandammo se non come misericordia per il creato}.
[Al-Anbiyâ’ (I Profeti):107]

Corredandolo, del Profeta, di alta moralità. Allah disse:

{4 e in verità di un’immensa grandezza è il tuo carattere}.
[Al-Qalam (Il Calamo):4]

Per questo motivo, la caratteristica più in vista del Profeta Mohammed (Pace e Benedizione di Allah sulla Sua Anima) era la misericordia, altrimenti, la gente si sarebbe distanziata da Lui. Allah disse in proposito:

{159 È per misericordia di Allah che sei dolce nei loro confronti! Se fossi stato duro di cuore, si sarebbero allontanati da te. Perdona loro e supplica che siano assolti. Consultati con loro sugli ordini da impartire; poi, quando hai deciso abbi fiducia in Allah. Allah ama coloro che confidano in Lui}.
[Âl ‘Imrân (La Famiglia di Imran):159]

Anzi, il Profeta Mohammed (Pace e Benedizione di Allah sulla Sua Anima) era clemente e gentile, e non aspirava la gravosità alla sua gente. Allah disse:

{128 Ora vi è giunto un Messaggero scelto tra voi; gli è gravosa la pena che soffrite, brama il vostro bene, è dolce e misericordioso verso i credenti}. [At-Tawba (Il Pentimento o la Disapprovazione):128]

E così, l’Islam venne dall’Elevatisssimo Clemente e Misericordioso, e con esso fu inviato chi aveva compassione della sua gente, Mohammed, (Pace e Benedizione di Allah sulla Sua Anima), come misericordia per tutta l’umanità, per scamparla dalla sofferenza, dall’ingiustizia, dall’inquità e dall’odio. Dal peso della depressione, dall’ansia e dal disturbo. Inoltre, per liberarla dalla mania della vendetta, della crudeltà, della tirannia e del dispotismo, Dunque, Egli venne come pietà e misericordia per tutta l’umanità:

{107 Non ti mandammo se non come misericordia per il creato}.[Al-Anbiyâ’ (I Profeti):107]

Misericordia e compassione concessi ai musulmani e non musulmani. Pietà per gli obbedienti e gli inadempienti, clemenza per i grandi e per i piccoli, per gli uomini, per le donne e per i bambini, per i ricchi e per i poveri, misericordia per tutti.

E per questo, l’Islam giunse con la richiesta della misericordia e invogliarla e raccommandarla. Allah disse:

{17 ed essere tra coloro che credono e vicendevolmente si invitano alla costanza e vicendevolmente si invitano alla misericordia}.
[Al-Balad (La Contrada):17]

Il Profeta Mohammed (Pace e Benedizione di Allah sulla Sua Anima) disse: «Allah non avrà clemenza con chi non ha clemenza verso la gente» (Narrazione concordata). Disse inoltre: «I misericordiosi sono mostrati misericordiosamente dal Misericordioso. Mostra la misericordia a essi sulla terra e Dio ti mostrerà la misericordia». (Narrato da Al-Turmuzi). Il Profeta (Pace e Benedizione di Allah sulla Sua Anima) disse ancora: «La clemenza non sarà tolta solo dal miserabile». (Narrato da Al-Turmuzi). Quindi, Dio ordinò la clemenza e l’incoraggiò in generale come etica, metodo e stile di vita. E la legislazione ha sottolineata in particolare alcuni tipi, soffermando sulla sua clemenza, di cui:

1. La pietà e la clemenza per tutti: Mohammed (Pace e Benedizione di Allah sulla Sua Anima) fu una clemenza per la Sua gente, che Dio li ha salvati, tramite il Profeta, trascinandole dalle tenebre alla luce e dalla miseria alla felicità, ma la sua clemenza ha superato questi per chiederla – persino – ai miscredenti che non avevano abbracciato l’Islam. Il profeta (Pace e Benedizione di Allah sulla Sua Anima), disse riguardo agli abitanti della Mecca che rifiutarono l’Islam: «Anzi, pregherò purché dai loro grembi nascano persone devote ad Allah, l’unico Signore senza pari né consoci» (Narrato da Al-Bukhari e Muslim). Quando il Profeta cadde ferito nella battaglia di Uhod, i reverenti compagni chiesero: “Perché non condanni gli infedeli”, ed Egli, invece, invocò Allah chiedendo: “Guidare il mio popolo perché essi non sanno”. E in un’altra narrazione, il Profeta disse: “Non sono stato inviato per maladire, ma per benedire e avere clemenza del prossimo” (Edito da Sahih Muslim).

2. Pietà per i piccoli: Uno dei reverenti compagni del Profeta Mohammed (Pace e Benedizione di Allah sulla Sua Anima), disse: «Siamo entrati con il Profeta in una stanza, quando Ibrahim, Suo figlio, stava in punto di morte; Il Profeta pianse con lacrime abbondanti, e Abdulrahman Bin Auff (Uno dei compagni) chiese: “anche tu piangi, o Messaggero di Allah?”, il Profeta rispose dicendo: “sono lacrime di pietà”, poi disse: “L’occhio piange, il cuore s’infrange, e non diciamo solo quello che soddisfa Allah, e siamo tristi perchè ci lasci, o caro Ibrahim» (Narrato da Al-Bukhari e da Muslim).

Il Profeta, era avvezzo a mettere Usama su un ginocchio e Al – Hassan (nipotini) sull’altro ginocchio, invocando Allah:” Dio, abbi pietà di loro, come io ne provo”. E quando un uomo vide Mohammed mentre baciava Al Hassan e Al Hussein, gli chiese: “Voi baciate i vostri figli?! Di figli ne ho dieci, mai baciato uno di loro”, allora il Profeta commentò così: “Chi non ha clemenza, non avrà quella di Allah”.

3. Avere pietà dei deboli: Il Profeta perse di vista una donna di pelle nera che curava la moschea. Chiedendo di lei, gli dissero: è deciduta. Allora, Egli disse: «Potevate anche Informarmi .. m’indicate la sua tomba”, lo fecero, ed Egli ne fece la preghiera». (Narrato di Al- Bukhari). E il serviente del Profeta Anas Bin Malek, disse: «Ho servito il Profeta senza che lamentasse una volta, o chiedermi cosa avessi fatto o perchè l’avessi fatto». (Narrato da Al- Bukari). Anzi, il compagnio reverente Ibn Masuod, disse: Mentre stavo picchiando un mio inserviente, ho sentito una voce dietro di me: Sappi, o Ibn Masuod, Allah è più potente su di te che tu su di questo ragazzo”. E guardando indietro, vide che era il Profeta di Dio. Allora dissi: O Messaggero di Dio, egli è libero. E il Profeta disse: «Se non l’avessi liberato, saresti andato all’inferno». (Narrato da Al-Bukhari).

4. La pietà nei confronti degli animali: Il Profeta Mohammed vide un gruppo di cammelli in pelle e ossa, quindi disse: “Dovete avere pietà di questi animali muti, montateli sani e mangiateli in buone salute”. E quando il Profeta entrò in una casa, proprietà di un cittadino della Medina, vide un cammello, il quale si mise a piangere subito. Il Profeta si avvicinò dal cammello e gli asciugò le lacrime. Poi, rivolgendosi al padrone disse: «Devi avere pietà di quest’animale, poiché si lamenta per la fame e la fatica». (Narrato da Abu Dawod).

Questi sono solo alcuni esempi tratti dalla missione del Profeta di Dio fatta di pietà e misericordia per la gente. Tuttavia, le applicazioni della pietà sono numerose e indicano i sentieri e le direzioni di questa religione, ma la clemenza non significa avvilimento e umiliazione, bensì la clemenza dell’orgoglio e della dignità...