Il messaggio eterno è la religione di tutti i profeti e i messaggeri:

Il messaggio eterno è la religione di tutti i profeti e i messaggeri:

L’Islam è la religione rivelata a tutta l’umanità. Allah disse:

{34 A ogni comunità assegnammo un rito, affinché menzionassero il Nome di Allah sul capo di bestiame che Egli ha concesso loro. Il vostro Dio è un Dio unico. A Lui sottomettetevi. Danne la lieta novella agli umili,}[Al-Hajj (Il Pellegrinaggio): 34]

Inoltre, è la religione di tutti i messaggeri e i profeti. Allah disse:

{136 Dite: “Crediamo in Allah e in quello che è stato fatto scendere su di noi e in quello che è stato fatto scendere su Abramo, Ismaele, Isacco, Giacobbe e sulle Tribù, e in quello che è stato dato a Mosè e a Gesù e in tutto quello che è stato dato ai Profeti da parte del loro Signore, non facciamo differenza alcuna tra di loro e a Lui siamo sottomessi”}.
[Al-Baqara (La Giovenca): 136]

In quanto i messaggeri di Dio avevano creduto in esso, dichiarando di esserlo e chiamando gli uomini a diventare musulmani. Allah disse nel Corano a proposito di Noè:

{70 avranno gioia effimera nella vita terrena, quindi ritorneranno a Noi e faremo gustare loro un castigo severo per la loro miscredenza. 71 Racconta loro la storia di Noè, quando disse al suo popolo: «O popol mio, se la mia presenza e il mio richiamo ai segni di Allah vi sono insopporta- bili, io mi affido ad Allah. Prendete le vostre decisioni insieme coi vostri consoci e non abbiate scrupoli [nei miei confronti]. Stabilite quello che vole- te fare di me, senza porre indugi}. [Yûnus (Giona):71-72]

L’Eccelso disse inoltre di Abramo:

{131 Quando il suo Signore gli disse: “Sottomettiti”, disse: “Mi sottometto al Signore dei mondi”}.
[Al-Baqara (La Giovenca): 131]

Anzi, Abramo ne raccomandò i suoi figli dopo di lui. Allah disse nel Corano:

{132 Fu questo che Abramo inculcò ai suoi figli, e anche Giacobbe: “Figli miei, Allah ha scelto per voi la religione: non morite se non musulmani “. 133 Forse eravate presenti quando la morte si presentò a Giacobbe ed egli disse ai suoi figli: “Chi adorerete dopo di me?” Risposero: “Adoreremo la tua divinità, la divinità dei tuoi padri Abramo e Ismaele e Isacco, il Dio unico al quale saremo sottomessi”}.[Al-Baqara (La Giovenca): 132-133]

E su Mosè, Allah disse: {84 Disse Mosè: «O popol mio, se credete in Allah, abbiate fiducia in Lui, se siete musulmani»}. [Yûnus (Giona): 84]

Mentre su Gesù Cristo, Allah confermò nel Corano:

{111 E quando rivelai agli apostoli: «Credete in Me e nel Mio messaggero», risposero: «Crediamo, sii testimone che siamo musulmani»}. [Al-Mâ’ida (La Tavola Imbandita): 111]

L’Islam è l’ultimo dei messaggi divini donato all’umanità, che Dio lo ispirò al Suo Messaggero Mohammed (Pace e Benedizione di Allah sulla Sua Anima), indirizzandolo a tutta la gente, che l’aveva completato e benedetto come religione per i suoi sudditi. Allah disse nel Corano:

{3 Vi sono vietati gli animali morti, il sangue, la carne di porco e ciò su cui sia stato invocato altro nome che quello di Allah, l’animale soffocato, quello ucciso a bastonate, quello morto per una caduta, incornato o quello che sia stato sbranato da una belva feroce, a meno che non l’abbiate sgozzato [prima della morte] e quello che sia stato immolato su altari [idolatrici] e anche [vi è stato vietato] tirare a sorte con le freccette. Tutto ciò è iniquo. Oggi i miscredenti non sperano più di allontanarvi dalla vostra religione: non temeteli dunque, ma temete Me}. [Al-Mâ’ida (La Tavola Imbandita): 3]

E in questo versetto del Corano, Dio ci informa di avere donato l’Islam come religione per l’umanità, dichiarando che esso fosse la vera religione, e che non avrebbe accettato che gli uomini abbracciassero un’altra religione. Allah disse nel Corano:

{19 Invero, la religione presso Allah è l’Islàm. Quelli che ricevettero la Scrittura caddero nella discordia, nemici gli uni degli altri, solo dopo aver avuto la scienza Ma chi rifiuta i segni di Allah, [sappia che] Allah è rapido al conto}. [Âl ‘Imrân (La Famiglia di Imran): 19]

Allah disse inoltre: {85 Chi vuole una religione diversa dall’Islàm, il suo culto non sarà accettato, e nell’altra vita sarà tra i perdenti}.
[Âl ‘Imrân (La Famiglia di Imran): 85]

E quindi, Dio ha confermato nel versetto d’Apertura, che la religione per Lui è soltanto l’Islam, e ci informò nel secondo versetto che non avrebbe accettato da nessuno una religione diversa dall’Islam, e che i vincitori e i felici dopo la morte, saranno solo i musulmani, e coloro che moriranno diversamente, saranno perdente nel giorno del giudizio, e saranno destinati a soffrire nell’inferno. E per questo motivo, tutti i profeti avevano dichiarato di essere musulmani, asserendo di essere discosti di chi non li seguirebbe. Per ciò, chi vorrebbe la salvezza degli ebrei e dei cristiani, dovrebbe abbracciare l’Islam, seguendo Mohammed, il messaggero dell’Islam, per essere un vero seguace di Mosè, Gesù Cristo e Mohammed, e tutti i messaggeri di Dio, in quanto tutti erano musulmani, ed avevano invocato all’Islam, perché è la religione per cui furono inviati, e perché dopo il sigillo dei profeti, nessuno può dichiararsi sottomesso a Dio senza avere creduto in Mohammed e accettato gli insegnamenti del Corano. Il messaggero di Dio disse: «Giuro su di Lui, che ha in mano l’anima Mohammed(Pace e Benedizione di Allah sulla Sua Anima), chi avesse sentito di me di questo popolo, cristiano sia o ebreo, poi è morto senza avere creduto nel mio messaggio, finirà nell’inferno”». (Narrato da Muslim).

L’Islam Una Religione facile

5_29.jpg

Gustave Le Bon
Storico Francese
“La grande semplicità dell’Islam deriva dal puro monoteismo; in questa semplicità principale risiede il segreto della forza di questa religione che appare, a prima vista, una religione poco complicata, contrariamente a quanto troviamo nelle altre religioni, ormai piene di contraddizioni e ambiguità; nelle radici dell’Islam, nulla è più chiaro: una regola riguardante il Dio Unico è un principio riguardante l’uguaglianza tra gli uomini davanti a Dio”.

Subscribe