Home /Il cammino verso la felicità /I Profeti e i Messaggeri /Storie di alcuni messaggeri di buona volontà:

Storie di alcuni messaggeri di buona volontà:


Storie di alcuni messaggeri di buona volontà:

La gente seguiva la retta via della fede, poi, le persone caddero nella divergenza, quindi, Dio inviò a loro i Suoi messaggeri per insegnarli e ammonirli:

{2 Egli è Colui che ha inviato tra gli illetterati un Messaggero della loro gente, che recita i Suoi versetti, li purifica e insegna loro il Libro e la Saggezza, anche se in precedenza erano in errore evidente,}
[Al-Jumu’a (Il Venerdì):2]

Ma la gente s’era divisa in due gruppi verso la vocazione dei messaggeri. Una comunità ha creduto nei messaggeri. E un’altra ha smentito sfacciatamente i messaggeri e ciò che avevano invocato. Allah disse nel Corano:

{213 Gli uomini formavano un’unica comunità. Allah poi inviò loro i profeti in qualità di nunzi e ammonitori; fece scendere su di loro la Scrittura con la verità, affinché si ponesse come criterio tra le genti a proposito di ciò su cui divergevano. E disputarono, ribelli gli uni contro gli altri, proprio coloro che lo avevano. Eppure erano giunte loro le prove! Allah, con la Sua volontà, guidò coloro che credettero a quella parte di Verità sulla quale gli altri litigavano. Allah guida chi vuole sulla retta Via}.
[Al-Baqara (La Giovenca): 213]

Li hanno smentiti per arroganza, seguendo le loro tendenze eretiche:

{87 Abbiamo dato il Libro a Mosè, e dopo di lui abbiamo inviato altri messaggeri. E abbiamo dato a Gesù, figlio di Maria, prove evidenti e lo abbiamo coadiuvato con lo Spirito di Santità. Ogniqualvolta un messaggero vi portava qualcosa che vi spiaceva, vi gonfiavate d’orgoglio! Qualcuno di loro lo avete smentito e altri li avete uccisi}. [Al-Baqara (La Giovenca):87]

Dio ordinò di credere ai messaggeri, tutti, indistintamente:

{136 Dite: “Crediamo in Allah e in quello che è stato fatto scendere su di noi e in quello che è stato fatto scendere su Abramo, Ismaele, Isacco, Giacobbe e sulle Tribù, e in quello che è stato dato a Mosè e a Gesù e in tutto quello che è stato dato ai Profeti da parte del loro Signore, non facciamo differenza alcuna tra di loro e a Lui siamo sottomessi”}.
[Al-Baqara (La Giovenca):136]

Promettendo felicità e prosperità nella vita attuale e in quella a venire a tutti gli uomini credenti, ammonendo i miscredenti che sarebbero stati perdenti nella vita attuale, ancor prima di esserlo nell’altra vita. Allah disse, descrivendo i credenti:

{56 E colui che sceglie per alleati Allah e il Suo Messaggero e i credenti, in verità è il partito di Allah che avrà la vittoria}.
[Al-Mâ’ida (La Tavola Imbandita):56]

E disse ancora nel Corano:

{28 coloro che credono, che rasserenano i loro cuori al Ricordo di Allah. In verità i cuori si rasserenano al Ricordo di Allah. 29 Coloro che credono e operano il bene, avranno la beatitudine e il miglior rifugio}.[Ar-Ra’d (Il Tuono):28-29]

E disse di coloro che smentirono i messaggeri:

{57 Non crediate che i miscredenti possano opporsi alla potenza [di Allah] sulla terra. Il Fuoco sarà il loro asilo; qual tristo destino!}
[An-Nûr (La Luce):57]

Ogni profeta aveva dei nemici. Allah disse nel Corano:

{112 Ad ogni profeta assegnammo un nemico: diavoli tra gli uomini e démoni che si suggeriscono a vicenda discorsi fatui e ingannevoli. Se il tuo Signore avesse voluto, non l’avrebbero fatto. Lasciali soli con le loro invenzioni,} [Al-An’âm (Il Bestiame):112]

Poi, i mendaci offesero i loro profeti, aggredendoli, burlandosi di loro. Allah disse nel Corano:

{11 E non venne loro messaggero di cui non si burlassero}. [Al-Hijr: 11]

Il Sublime rivelò, inoltre:

{7 E nessun profeta venne loro senza che lo schernissero}.
[Az-Zukhruf (Gli Ornamenti d’Oro):7]

Disse ancora:

{10 Anche i messaggeri che vennero prima di te furono oggetto di scherno. Quello di cui si burlavano, oggi li avvolge}. [Al-An’âm (Il Bestiame):10]

E li minacciarono di cacciarli via della loro terra se non rinunciassero alla loro religione. Allah disse in proposito:

{13. Coloro che non credevano dissero ai loro profeti: “Vi cacceremo senza fallo dalla nostra terra, a meno che non ritorniate alla nostra religione”. Ma il loro Signore rivelò loro: “Distruggeremo certamente gli iniqui,} [Ibrâhîm (Abramo):13]

E le minacce arrivarono fino alla tentazione di assassinare i profeti stessi:

{5 Prima di loro il popolo di Noè tacciò di menzogna e dopo di loro [lo fecero] i coalizzati. Ogni comunità tramò contro il suo messaggero, cercando di impadronirsene. Polemizzarono con falsi [argomenti] per respingere la verità. Li afferrai infine, e quale fu la Mia sanzione!}
[Ghâfir (Il Perdonatore):5]

Cioè di ucciderli, e alcuni di loro, hanno ucciso effettivamente i loro profeti:

{87 Abbiamo dato il Libro a Mosè, e dopo di lui abbiamo inviato altri messaggeri. E abbiamo dato a Gesù, figlio di Maria, prove evidenti e lo abbiamo coadiuvato con lo Spirito di Santità. Ogniqualvolta un messaggero vi portava qualcosa che vi spiaceva, vi gonfiavate d’orgoglio! Qualcuno di loro lo avete smentito e altri li avete uccisi}. [Al-Baqara (La Giovenca):87]

Dopodiché, Dio ha soppresso i mentitori, facendo apparire le religioni dei messaggeri. Allah rivelò:

{21 Allah ha scritto: «Invero vincerò, Io e i Miei messaggeri». In verità Allah è forte, eccelso}.
[Al-Mujâdala (La Disputante):21]

E disse ancora in proposito:

{171 Già la Nostra Parola pervenne agli inviati Nostri servi. 172 Saranno loro ad essere soccorsi,}
[As-Sâffât (I Ranghi):171-172]

Così, Dio salvò i Suoi profeti e messaggeri, come disse nel Corano:

{53 E salvammo coloro che avevano creduto ed erano timorati}.
[An-Naml (Le Formiche):53]

E proseguì precisando:

{18 Salvammo [solo] coloro che credevano ed erano timorati [di Allah]}.[Fussilat (“Esposti chiaramente”):18]

E ogni profeta venne per la sua gente e la sua epoca con ciò che li era adatto, per aggiustare e purificare la loro vita. E chi smentì un messaggero, fu considerato come se smentisse tutti i messaggeri. Chi non ha creduto in Gesù Cristo, non avrebbe creduto realmente in Mosè. E Mohammed (Pace e Benedizione

Dalla stessa nichia

Marcel Buasare
Intellettuale Francese

“Non c’era nel messaggio di Mohammad l’intenzione di abrogare ciò che era venuto prima di lui, ma per confermarlo, contraddicendo ciò che avevano subito i testi divini di alterazione e violazione. Era inoltre, incaricato di purificare gli insegnamenti dei messaggeri precedenti da ogni deviazione, approfondirli e completarli, per renderli adeguati a tutta l’umanità, in qualsiasi tempo e qualsiasi luogo”.

di Allah sulla Sua Anima) proseguì il messaggio di Gesù Cristo. Allah, l’Elevatissimo, disse:

{48 E su di te abbiamo fatto scendere il Libro con la Verità, a conferma della Scrittura che era scesa in precedenza e lo abbiamo preservato da ogni alterazione. Giudica tra loro secondo quello che Allah ha fatto scendere, non conformarti alle loro passioni allontanandoti dalla verità che ti è giunta}. [Al-Mâ’ida (La Tavola Imbandita):48]

E chi non crede in Mohammed (Pace e Benedizione di Allah sulla Sua Anima), non crede realmente in Gesù Cristo. Ed era d’obbligo che sia l’ultimo dei profeti e dei messaggeri per tutta la gente e per tutti i tempi, non solo per un tempo o per un popolo identico, altrimenti, l’umanità sarebbe persa senza il soccorso dell’ispirazione divina e del Creatore della terra e dei cieli. Così, Mohammed (Pace e Benedizione di Allah sulla Sua Anima)fu l’ultimo dei profeti e dei messaggeri. Allah il Sublime disse:

{40 Muhammad non è padre di nessuno dei vostri uomini, egli è l’Inviato di Allah e il sigillo dei profeti. Allah conosce ogni cosa}.
[Al-Ahzâb (I Coalizzati):40]