IL FUTURO È PER QUESTA RELIGIONE

IL FUTURO È PER QUESTA RELIGIONE

Rajiv – insolitamente – aveva fatto tardi nell’unirsi ai suoi due amici. Ed appena apparso sullo schermo del computer, Michael l’accolse, dicendo:

Salve Rajiv, siamo abituati a vederla puntuale, spero che non si tratti di qualcosa di grave?

Rajiv: Chiedo scusa, amici miei. Non è successo nulla. Ero impegnato con una ricerca che vorrei esporla a voi.

Michael: Eccellente, allora il nostro discorso sarà ricco. Di che cosa si tratta?

Rajiv: In realtà, sono stato attratto delle informazioni che circolano nei nostri dialoghi sull’Islam, allora ho voluto fare una ricerca sull’espansione e la diminuzione di questa religione nel mondo.

Michael: La stessa cosa mi ha spinto anche a fare delle ricerche, ma in altri argomenti, vale a dire, espandere la ricerca nei lati trattati con maggiore profondità e dalle fonti originali. Comunque, cosa ha trovato nella sua ricerca? Sig. Rashed, lei è con noi?

Rashed: Sí .. sí, vi seguo.

Rajiv: Ho trovato che tutti le fonti e le informazioni indicano l’aumento dell’espansione dell’Islam nel mondo, e la ricerca rivela l’esistenza di 4200 confessione e comunità religiose nel mondo, e le statistiche indicano che l’Islam è la religione più espansiva tra tutte le fedi nel mondo! E che sta diffondendo oggi in tutti i continenti con una velocità notevole. E se guardiamo alla percentuale dello sviluppo dei musulmani, e paragonarla con quella cristiana ad esempio, troviamo una statistica delle Nazioni Uniti che dice: La percentuale dell’aumento annuale dei musulmani al mondo è il (6.4%), mentre presso i cristiani, non supera l’(1%).

Ho concentrato la mia ricerca sull’Europa, e ho trovato che l’Islam è diventato ad esempio la seconda religione in Spagna e Francia e Gran Britagna.

E in Germania i musulmani s’aumentano, e secondo il quotidiano tedesco “Die Welt”: l’Islam si sta diffondendo progressivamente in Germania.

Ed una ricerca preparata dal Ministero degli Interni Francese, afferma: Più di 3600 persone abbracciano l’Islam annualmente, indica anche che vi sono in Francia 2300 moschee e 7 milioni di musulmani. Anzi, vi sono previsioni che i musulmani rappresenteranno un quarto della popolazione in Francia nel 2025, mentre tali previsioni indicano che rappresenteranno il 20% della popolazione europea nel 2050. E vi sono altre statistiche che prevedono i musulmani come maggioranza in Europa nel 2040.

E le statistiche dicono che un terzo della popolazione olandese sarà musulmana dopo dieci anni, ed una ricerca afferma che l’Islam sta diffondendo con una velocità sorprendente tra i svedesi, che le statistiche ufficiali indicano che il numero dei musulmani in continuo aumento, e sono quasi 120 mila oggi in Svezia.

E l’espansione nel costruire moschee, è un’indice sulla diffusione dei musulmani, specialmente gli osservanti. Le statistiche parlano di 25 mila moschea in Europa, frequentate asseduamente da parte dei musulmani.

E da altro canto, le ricerche affermano la diminuzione dei frequentatori delle chiese. E in una ricerca preparata da (Dresden Bank), ha previsto la regressione nel numero delle chiese in Germania nei prossimi anni, che si aspetta la cessazione delle messe in 96 chiese da un totale di 350 nella sola diocesi di Aysen, e approfittare dei edifici delle chiese in altre cose, causa la diminuzione dei fedeli e dei redditi (La tassa della chiesa).

E quello che appare chiaramente, è l’attrazione debole dei cristiani verso le loro chiese, al punto che ha spinto una chiesa in un paese europeo a organizzare una lotteria di macchine per attirare la gente alla preghiera, perchè la chiesa era poco frequentata dai fedeli.

Michael: Questo potrebbe spiegare ciò che vediamo dello stato rabbioso dei partiti di destra e alcuni estremisti europei contro l’islam, beffare dei suoi principi e aggredire i suoi seguaci o simboli, anzi fino alla richiesta di farli uscire dall’Europa. Ma quali sono le ragioni di questa espansione? Non l’abbiamo sentito ancora, Sig. Rashed?

Rashed: Naturalmente, io sono contento di ciò che sento, per questo ho preferito il silenzio per aumentare la mia contentezza. Secondo me, vi sono motivi inerenti all’Islam, e motivi inerenti alla società occidentale, e motivi reali, tutti, all’insieme, costituiscono elementi per aumentare l’espansione dell’Islam. Ma vorrei indicare che tale fatto non sia una novità per una religione antica, che le sue radici arrivano fino in profondità della storia, da quando è iniziata la creazione, dai tempi di Adamo (Pace sulla sua anima), senza interruzione fino ai nostri giorni.

Michael: Ma sig. Rashed, noi sappiamo che l’Islam non è apparso solo da mille e quattrocento anni fa, e vi sono anche altre religioni divine, come il Cristianesimo e l’Ebraismo, può negare questo?

Rashed: Vi è un concetto in merito che ha bisogna di essere corretto, e che la religione di Allah è unica e non moltiplice. Unica perchè arriva da una sola fonte, vale a dire da Allah l’Elevatissimo, coLui che ha creato le creature. Ma vi sono alcuni casi, dove li prende in considerazione questa religione unica, che comporta l’esistenza di alcune legislazioni addebite a questi casi o nazioni. Inoltre, potrebbero accadere anche delle deviazioni da questa religione a causa della distanza di tempo dal messaggio precedente, quindi, occorre rinnovare la religione tramite un nuovo messaggero che conferma i principi e le fondamenta di questa religione. E questo che l’ha indicato un detto del messaggero dell’Islam:” I profeti sono fratelli, hanno un’unica religione, e le loro madri diverse”, cioè i loro tempi e le loro legislazioni sono diversi e vari. E siccome l’umanità ha raggiunto la maturità nell’epoca del messaggero dell’Islam, per questo, il messaggio ha contenuto gli elementi appropriati che conservano l’incolumità di questa religione dalla perdizione, e che la rinnova e la fa ritornare alla sua purezza se occorreva. Perciò: Questa religione non s’interromperà, ma continuerà fino alla fine dell’umanità, tenendo in considerazione che essa sia la religione conclusiva che Allah ha scelto per l’umanità. Allora, è del tutto naturale che Egli avrebbe scelto ciò che si adatta e si concorda con la loro natura, e anche del tutto naturale questa diffusione se le cose fossero state lasciate interagire in modo spuntaneo e naturale.

Rajiv: Questo è un concetto nuovo e interessante per me. Allora, torniamoci Sig. Rashed a ciò che voleva ricordarci sulle cause della diffusione dell’Islam.

Rashed: Va bene. I motivi propri nell’Islam, si riassumano nelle sue caratteristiche che lo riabilita per questa diffusione, e sono:

Una religione semplice nella sua struttura, profonda nel significato, chiara nei concetti, totale nel metodo, facile negli insegnamenti, non ha bisogno di una capacità mentale e doti grandi, non ha enigmi, nè segreti, nè punti oscuri, nè complicazioni.

Una religione umana, parla alla genuinità dell’uomo, e adopera con le sue circostanze, e soddisfa i suoi desideri, rimedia le sue cause, risponde alle sue domande, e lega in armonia tra ciò che contiene di verità e realtà della vita, e vieta anche tutti i tipi dell’ingiustizia sociale, e conferma la completa uguaglianza tra la gente, senza differenza di razza, di colore, di appartinenza e di livello sociale.

Una religione realistica che non ignora la realtà della gente, e non s’integra in essa e s’inietta e cambia rotta, e da questo realismo deriva il fatto di essere una religione che unisce tra la vita e l’altra vita, e non vede contraddizione tra le due.

Una religione che rispetta la mente umana, e apprezza il pensiero umano, e mette le dimostrazioni mentali e i metodi logici sulla cima dei modi di comprensione, discussione e dialettica utile.

Una religione che non combatte la scienza, anzi l’incoraggia, e si concordano in essa le verità scientifiche fisse che la scienza ha raggiunto nell’epoca moderna con le spiegazioni dei testi coranici in questi campi quattordici secoli fa.

Una religione che accosta lo sviluppo, perchè l’Islam ha affermato la sua capacità ad adoperare con tutte le novità e i cambiamenti sociali che la vita subisce a causa del tempo e del luogo.

Una religione che realizza la vera libertà umana, che non si realizza per i soli significati se l’uomo dedicasse la sua completa e pura sottomissione ad Allah, perchè cosí non sarà uno schiavo per un altro uomo, o per qualsiasi creatura nella natura.

Una religione che era, e resterà aperta alle altre culture.

Michael: Potrei dire quali sono le cause, nascoste nella società occidentale:

La nostra società occidentale vive una vera tragedia intellettuale, specialmente dall’inizio del secolo scorso, e anche prima. Questa crisi nata a causa dei vari conflitti che ha vissuto la nostra società occidentale, in particolar modo, tra la chiesa e la scienza, poi tra le varie scuole filosofiche, e tra i vari ceti sociali, e questo ha causato uno sconvolgimento di principi e la sensazione del dubbio e la perdita d’identità.

Poi, c’è il vuoto spirituale che corrode l’essenza dell’uomo occidentale .. Il vuoto dove l’anima dell’(Uomo) si soffoca, e s’annulla il valore dell’(Uomo), e si abbassano le caraterristiche dell’(Uomo) … Mentre le (Cose) s’ammassano e i loro valori s’aumentano, soverchiando sopra ogni valore dell’uomo, fino al punto di diventare come uno strumento o una parte di un gigantesco congegno.

E vi è un altro elemento importante, che si presenta nel dubbio che vivono tanti occidentali verso la loro religione, e ciò che vedono di contraddizione e carenza nella loro dottrina, malgrado l’apparente fanatismo e affettazione di tanti di loro verso le loro religione. E si aggiunge a questo, ciò che disegna la chiesa come strada per la castità e la salvezza, vale a dire il monachesimo o la vita claustrale, che la maggioranza di noi la vede come un’interpretazione errata della natura umana, e urtante per essa in tante cose della vita.

E non possiamo trascurare la decadenza morale, la disintegrazione familiare, la scomposizione sociale che ha afflito la società occidentale generalmente.

Rashed: Se vogliamo parlare degli elementi reali, allora vediamo che le campagnie per la diffamazione dell’Islam, e l’oppressione verso i suoi seguaci, potrebbe dare un’effetto contrastante, rappresentato nella reazione di uno che vorrebbe conoscere questa religione.

Poi, gli sforzi dei predicatori di Allah nel diffondere l’Islam, e di questi: I dibattiti che si svolgono tra gli ùlema (I dotti) della religione islamica e le altre religioni, aumenta l’opportunità al pubblico occidentale per conoscere il vero l’Islam.

Senza dimenticare l’effetto della presenza delle minoranze musulmane nell’occidente, dove esiste un’opportunità per gli occidentali per conoscere da vicino i musulmani, aprendo la strada per conoscere i concetti islamici e vedere i modi di vita dei musulmani direttamente.

Tutto ciò mi conferisce una prospettiva brillante e ottimistica, la quale afferma che il future è per questa religione.

Riferimenti piu’ importanti

- Il Corano

- I testi della Sunna del Profeta

- Dr. Ibrahim Khalil:

Perchè il mio amico abbracciò l’Islam? E l’opinione del Vaticano nelle sfide del Corano.

- Dr. Ibrahim Mahmuod Ibrahim:

Le religioni convenzionali nelle loro fonti sacri e la posizione dell’Islam nei suoi confronti

- Abu Ala’la Al Mawdudi:

L’Islam nei confronti delle sfide contemporanei

L’Islam e la civiltà moderna

L’Hijab

Introduzione sull’applicazione della Sharià nei nostri tempi

I principi dell’Islam

Noi e la civiltà occidentale

La norma di vita nell’Islam

- Abu Abdulmalek Walid Bin fahd Al wada’an:

Una lettera a tutti coloro che credono in Gesù Cristo

- Ahmad Didat:

Le religioni più sviluppate

La scelta tra l’Islam e il Cristianesimo

La soluzione islamica per il problema della descriminazione razziale

La vera convergenza tra musulmani e cristiani

Allah nell’Ebraismo, nel Cristianesimo e nell’Islam

Tra il Vangelo e il Corano

L’accusa della spada

Perchè Mohammad (Pace sulla sua anima) è il piu’ grande?

Cosa dice il Libro sacro su Mohammad (Pace sulla sua anima)?

Mohammad (Pace sulla sua anima) il più grande di tutti i grandi del mondo

Mohammad (Pace sulla sua anima) è il successore natural di Gesù (Pace sulla sua anima)

Il concetto dell’adorazione nell’Islam

È vero che Gesù è Dio? E la risposta del Vangelo in merito.

- Dr. Ahmad abdulrahim Al sayih:

La filosofia della civiltà islamica

- Dr. Ismail Raji Al Faruoqi, Dr. Luos Lamyà Al faruoqi:

L’Atlante della civiltà islamica

- Dr. Ikram lamayi:

Il divorzio nel Cristianesimo (un punto di vista vangelico)

- Andre’ Nytone ed altri – Trad. Samira Azmi Al Zien:

Le origini pagani del Cristianesimo

- Anwar Mahmuod Zanati:

Il vocabolario delle calunie occidentali contro l’Islam

- Bernard Luis:

Istanbul e la civiltà del califfato islamico

- Jad Al karim Jibayi:

I diritti umani nel pensiero arabo contemporaneo

- Jamil Bin Subieh:

La realizzazione dell’eredità dell’uomo sulla terra

- Dr. Gotfreid Konzlen – Introd. E Comm. Dr. Mohammad Amara:

La crisi del Cristianesimo e del Laicismo in Europa – (Testimonianza tedesca)

- Dr. Husien Mua’nnas:

La civiltà – Studi nelle origini e gli elementi della sua realizzazione

Abbreviazione della costituzione della nazione musulmana

- Khaled abu Al Futuoh:

L’Islam e il Liberalismo – la verità sull’orientamento americano e la possibilità dell’incontro ideologico (Articolo)

Tra l’impiego del tempo e l’auto – impiego (Articolo)

La civiltà – Termini (Articolo)

È per questo odiamo l’America! (Articolo)

Indici sulla crisi della sfida (Articolo)

- Dr. Dauod darwish Halas:

I diritti umani culturali tra la legislazione islamica e i trattati internazionali

- Roger Garaudy:

I becchini – la civiltà che scava la tomba dell’umanità.

- Sigrid Honke – Trad. Faruok Beydhon, Kamal Dessuoqi:

Il sole degli arabi splende sull’occidente .. l’effetto della civiltà araba in Europa.

- Sami A’meri:

Il Corano ha ispirato dai libri degli ebrei e dei cristiani?

- Sauod bin Abdulaziz Bin Mohammad Al U’reyfi:

Le dimostrazioni portative sulle fondamenta della fede.

- Sayed Qutub:

L’Islam e i problemi della civiltà.

Il futuro è per questa religione

Le caratteristiche del concetto islamico e le sue fondamenta.

Questa religione

- Dr. Alsayed Mohammad badawi

La moralità tra la filosofia e la sociologia

- Dr. Ádel Sadeq

Il divorzio non è la soluzione

- Dr. Ádel Bin Ali Alshaddi

Le necessità dell’umanità nel messaggio del Profeta Mohammad (Pace sulla Sua Anima).

- Abbas Alaqqad:

L’effetto degli arabi sulla civiltà europea.

- Abduldayem kahil:

Le meraviglie del prodigio medicinal nel Corano e nella Sunna.

L’enciclopedia del prodigio numerale nel Corano.

- Dr. Abdulrahman Hasan habankeh:

Le regole della sapienza e i metodi della domostrazione e del dibattito.

Abdulrahman Aljaziri

Le prove della certezza nel rispondere ai dubbi dei missionari

- Dr. Abdulaziz Saqr:

La religione e lo stato nella realtà occidentale .. Studio per la posizione e il ruolo della religione nello stato nazionalistico.

- Dr. Abdulaziz Bin Osman Altuejri:

I diritti umani negli insegnamenti islamici.

- Dr. Abdullah Bin Abdulmuhsen Alturki:

I diritti umani nell’Islam

- Abdullah Naseh Ulwan:

I segni della civiltà nell’Islam e i suoi effetti nel rinascimento europeo.

- Dr. Abdulmusen Bin Zeyn Almuteri:

Le dimostrazioni chiare sulla veridicità del messaggio del Profeta, (pace sulla Sua anima).

- Ali Izzat Begović:

L’Islam tra oriente e occidente.

- Dr. Ali Muhyiddin Alqaradagli:

Noi e l’altro – Studio fondamentale di teologia islamica.

- Ali Bin Nayef Alshahhud:

L’essenzialità nel rispondere alla civiltà occidentale.

- Dr. Imadeldin khalil:

Hanno detto sull’Islam.

- Dr. Fahd Bin Abdulrahman Bin Suleyman Alrumi:

Le caratteristiche del Corano.

- Dr. Mazen Alarmuoti, Nemir Abbas Muzaffar, kayed Hashem (Edizione):

L’islam, l’Occidente e i diritti umani.

- Michael Hart – Trad. Anis mansuor:

I cento eterni – Mohammad è il piu’ grande (Pace sulla Sua anima).

- Mujahed Mahmuod Ahmad Naser:

Il metodo del Corano nell’esporre dimostrazioni e prove.

- Mohammad Bin Ibrahim Alhamad:

L’Islam .. la strada per l’eterna felicità.

- Mohammad Abu Zahra:

La società umana sotto l’Islam

- Mohammad Abu Alqasem haj hamad:

La dialettica del metafisico e l’uomo e la seconda natura islamica mondiale.

- Dr. Mohammad Bushari:

La libertà religiosa nella legislazione islamica – Le sue dimensioni e le sue regole.

- Mohammad Taqiyyiddin Alhilali Almaghribi:

Le prove vangeliche che Gesù, (Pace sulla Sua anima), fa parte della sottomissione, e non ha opportunità di essere divino.

- Mohammad Rashid Aluwayd:

Stanno assistendo alla sua violenza.

- Dr. Mohammad Alzuheyli:

I diritti umani – lo scopo della Sharià.

- Dr. Mohammad Dheya Alrahman Ala’zami:

Studi nel Ebraismo e il Cristianesimo e le religioni dell’India.

- Mohammad Bin Taher Altaneer Albeyruoni:

Le dottrine pagane nella religione Cristiana.

- Mohammad Altaher Bin A’shuor:

Abbreviazione basale del sistema sociale nell’Islam.

- Dr. Mohammad Bin Abdullah Bin saleh Alsahim:

L’Islam – Le sue norme e I suoi principi.

- Dr. Mohammad A’mara:

L’Islam e I diritti umani … necessità non diritti.

Tra preservazione e disprezzo .. I profeti nel Corano e nel Libro sacro (Articolo)

- Mohammad Alghazali:

I diritti umani.

- Mohammad Qutub:

Sospetti sull’Islam.

- Mohammad Mutawalli Sharawi:

Le prove materiali sull’esistenza di Dio.

- Mohammad Yaseen:

Le risposte dei dotti musulmani sugli sospetti degli atei e degli orientalisti.

Centro di scambi valori culturali – in collaborazione con l’Unesco.

L’effetto degli arabi e dell’Islam nel rinascimento europeo.

- Dr. Marwan Ibrahim Alqaysi:

L’enciclopedia dei diritti umani nell’Islam.

- Naser Bin Dakhilullah Bin faleh Alsayidi:

La dimostrazione mentale e il senso teorico.

- Haruon Yehya:

L’inganno del progresso.

Percesione veloce della fede.

Il Corano, il prodigio dei prodigi.

I prodigi coranici.

- Hans Hyner Sh. Shipder – Trad.: Abdulraahman Badawi:

Lo spirito della civiltà araba.

- Dr. Hiba Rauof Izzat:

Le problematiche del concetto dei diritti umani (Articolo)

- Wahideldin Khan:

Il Corano sfida.

La grande causa.

- Dr. yehya Bin Mohammad hasan Zamzami:

I diritti umani – il suo concetto e le sue applicazioni nel Corano.

- Yusur Mohammad Sayeed Mubayidh:

L’altra vita nelle religioni divine e nelle religioni antiche.

- Dr. Yaquob Bin Abdulwahab Albahsien:

I modi delle dimostrazioni e le sue introduzioni presso i razionalisti e gli integralisti.



Subscribe